DISI Dipartimento di Informatica e Scienze dell'Informazione

Interrogare un database con Microsoft Access

Dopo aver creato e popolato una base di dati, il passo successivo è quello della sua interrogazione per estrarre dall'insieme di tutti i dati, quelli di interesse per un compito specifico.

Avete sicuramente già sperimentato la fase di interrogazione di una base di dati. Pensate per esempio alla Segreteria Studenti dell'UniversitÓ: quando andate a richiedere dei certificati, magari l'elenco degli esami sostenuti con i relativi voti, l'impiegato estrae da tutti i dati di tutti gli studenti, proprio i vostri. Per far questo interroga la base di dati degli studenti alla ricerca dei record che vi riguardano. Tipicamente, voi fornite il vostro numero di matricola (la chiave primaria) e l'impiegato esegue l'interrogazione (detta query). Lo stesso avviene all'anagrafe, in banca, in biblioteca, ...

Abbiamo visto a lezione che esiste un linguaggio, SQL, per l'interrogazione e l'aggiornamento dei dati memorizzati in una base di dati relazionale. In questa esercitazione vedremo come realizzare le operazioni di interrogazione usando il programma applicativo Microsoft Access (vedremo solo un sottoinsieme delle possibilità offerte da Access).

Indice

  1. Creare una query
  2. Query di selezione
  3. Query parametriche
  4. Query con operatori aggregati
  5. Query che permettono di creare una nuova tabella



last update >>>